12/01/15

..e il PD si scopre "razzista"

Si lo ammetto il titolo è una provocazione, ma quanto successo alle primarie del Pd in Liguria deve far riflette molti. In primis le "belle amime" di sinistra che gridano all'accoglienza e poi tacciono di fronte allo sfruttamento di rom stranieri e clandestini all'occorrenza del partito.
Si perchè dopo le polemiche su presunte file di immigrati e rom ai seggi delle primarie di Napoli e Roma ora è niente meno che Cofferati a denunciare i brogli piddini in Liguria.
E' infatti l'ex sindacalista che chiede al partito di analizzare i voti, perché si, gli stranieri possono votare ma solo se sono in possesso di permesso di soggiorno e carta d'identità valida. E' lui stesso a dire che c'erano code di cinesi per votare a La Spezia e code di rom per votare a Bolzaneto.
A parte l'evidente resa dei conti interna al partito, quello che fa più specie è lo sfruttare "lo straniero". Credo si lecito domandarsi come mai c'erano queste code, e se queste persone sono state pagate per farle...
Magari per pochi euro... Non è sfruttamento questo? E per quali promesse?

07/01/15

Disoccupazione: 3 milioni e mezzo di italiani senza lavoro

Il tasso di disoccupazione in Italia fa segnare un altro record, è infatti ormai salito al 13,4 a Novembre, l'aumento è stimato in 0,2 punti percentuali in termini congiunturali e in 0,9 punti in dodici mesi.
La comunicazione arriva dall'Istat, che sottolinea anche che dall'inizio del trend negativo questo è il punto più alto registrato. Un vero e proprio record in negativo infatti il numero di disoccupati a Novembre tocca quota 3 milioni 457 mila, con un aumento dell'1,25% rispetto al mese precedente, ossia +40 mila, e dell'8,3% su base annua.
Sono invece il 43,9% i giovani senza lavoro!!!! E' un vero e proprio dramma a cui l'attuale governo non sta dando risposte. Anzi fa orecchie da mercante e nega la situazione dicendo che gli occupati aumentano... Pinocchio!

03/01/15

Sbarcati in Calabria altri 400 clandestini. Erano a bordo della nave senza pilota abbandonata alla deriva dai trafficanti di esseri umani

Sono sbarcati nella notte gli oltre 400 clandestini che erano a bordo del mercantile Ezadeen. Sarebbero circa una cinquantina le donne e 70 i bambini sbarcati. Il mercantile è stato abbandonato dall'equipaggio in alto mare, senza cibo, acqua elettricità e senza controllo. La nave è attraccata a Corigliano Calabro.
Sulla nave sono stati calati, da un elicottero, 3 operatori della Capitaneria di porto di Gallipoli e 3 di Taranto. Questi hanno provato a far ripartire l'imbarcazione, successivamente sono iniziate le operazioni di traino. 

Una nuova tattica? Si questo è l'ennesimo episodio che conferma la nuova tattica messa in atto dai "trafficanti di esseri umani": per evitare rischi tra cui essere arrestati, lasciano le navi senza controllo al largo. L'iter è già noto alla Guardia Costiera che già ha affrontato casi analoghi nel recentissimo passato. Gli scafisti inseriscono il pilota automatico in prossimità della Grecia o della Turchia ossia a distanza di sicurezza dalle coste italiane e abbandonano la nave.