05/04/17

ON. GRIMOLDI E BONI (LEGA NORD) - MILANO: DIECI ROM INCINTA ACCERCHIANO E DERUBANO UN TURISTA IN METROPOLITANA? BEL BIGLIETTO DA VISITA PER UNA CAPITALE EUROPEA. PREFETTO COSA ASPETTA A FAR PASSARE AL SETACCIO I CAMPI ROM?

Dieci giovani donne rom incinta accerchiano e derubano un turista straniero in metropolitana a Milano?
Ma in quale altra capitale europea accadono episodi simili?
È questo il biglietto da visita della città nei giorni del Salone del Mobile?
 È questo il biglietto da visita con cui chiediamo l'assegnazione dell'Agenzia Europea del Farmaco?
Il Prefetto, al posto che occuparsi solo di trovare alloggio ai finti profughi inviati da Roma, si dia una sveglia e cominci a far passare al pettine i campi da cui provengono queste ladre, li faccia passare al setaccio e faccia scattare i provvedimenti previsti dalla legge per chi vive rubando o borseggiando.

Lo dichiarano l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda, e Davide Boni, segretario della Lega Nord Milano

Boni Davide e Belli Alberto : A Milano è ricomparsa la Grande Moschea nei progetti Scali Ferroviari in Farini

La strada segnata dal sindaco Pisapia lascia ancora i suoi strascichi nella Giunta Sala e, dopo l’ultimo bando fallito per la costruzione di una grande Moschea a Milano  prima di EXPO 2015, l’argomento ritorna in auge, infatti l’archistar Boeri, su richiesta di FS Sistemi Urbani  in collaborazione con Comune e Regione ,  ha partecipato insieme ad altri cinque studi famosi in tutto il mondo  per le proposte di  recupero degli scali ferroviari di Milano, riproponendo una Grande Moschea.

“Non si capisce come mai si debba proporre una  Moschea senza tenere conto di quanto disposto dalla L.R 12  “ interviene il Segretario Provinciale della Lega Nord Boni “il tema rimane sempre legato al riconoscimento reciproco delle religioni che ad oggi non esiste, il mussulmano non ha necessità di un luogo per pregare ma, è provato che,  le moschee milanesi sono ricettacoli di estremisti”