30/05/16

MILANO - MALTEMPO BONI: "IL MALTEMPO ANNUNCIATO DA GIORNI METTE MILANOIN GINOCCHIO"


In merito al maltempo che si è abbattuto sulla Lombardia e sui disagi registrati nel capoluogo lombardo, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide Boni:

"L'esondazione del Lambro, commenta Boni - scuole evacuate, infiltrazioni in metropolitana, traffico in tilt, marciapiedi allagati anche in centro: questa è la Milano di oggi, colta impreparata nonostante l'allarme maltempo lanciato ormai da giorni".

"Un film già visto, - sottolinea Boni - con la Giunta Pisapia che in tutti questi anni è rimasta inerte dinanzi alle piogge e ai nubifragi che si sono susseguiti". "Nessun piano di intervento né a livello ambientale né tanto meno di pulizia dei letti dei fiumi, delle caditoie e dei tombini".

"Milano non può restare in balia delle avverse condizioni atmosferiche - conclude Boni - ed è necessario intervenire affinché le varie situazioni metereologiche possano essere tenute sotto controllo. Una inefficienza imbarazzante, quella attuale, che il Capoluogo lombardo non merita di certo".

24/05/16

MILANO‬ – ELEZIONI AMMINISTRATIVE. BONI: “MILANO DIVENTI CAPITALE DELLO SPORT”


In merito alla carenza di impianti sportivi adeguati nel capoluogo lombardo, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide BONI: 
“Mentre le metropoli europee hanno investito nello sport – commenta Boni – mettendo a disposizione dei propri giovani e delle società sportive strutture all’avanguardia, come piscine olimpioniche e palazzetti attrezzati con gli standard necessari per ospitare competizioni di vario livello, Milano in questi anni è stata alla finestra a guardare”. 
“Le politiche giovanili e sportive – sottolinea Boni - passano anche attraverso la promozione dei valori dell’aggregazione e della sana competizione. Ad oggi Milano viene identificata solo come sede di importanti finali calcistiche, come quella che si terrà sabato prossimo, ma gli atleti che si dedicano ad altre discipline, come pallavolo o basket, troppo spesso devono varcare i confini della città milanese per allenarsi e per svolgere gare a livello nazionale ed internazionale”. 
“Per questo Milano deve diventare capitale dello sport, – conclude Boni – investendo maggiormente in strutture sportive adeguate, magari anche prevedendo una nuova modalità di utilizzo di un polo attrattivo come la stessa area dell’Expo”.

17/05/16

ON. GRIMOLDI E BONI (LEGA NORD) – GIUSEPPE SALA NON DICE NULLA DELLA SUA CANDIDATA SUMAYA ABDEL QADER IL CUI MARITO INNEGGIAVA ALLA CANCELLAZIONE DI ISRAELE?

"Nelle ultime due settimane lo smemorato cronico, e incandidabile, Giuseppe Sala ha continuato ad accusare Stefano Parisi di aver in lista, a suo dire, personaggi impresentabili e vicini a posizioni antisemite. Per la serie guardiamo la pagliuzza nell'occhio altrui e non la trave nel nostro... Giuseppe Sala si è accorto che nella sua coalizione è candidata una signora vicinissima ai fondamentalisti dei Fratelli Musulmani, Sumaya Abdel Kader, il cui marito su Facebook appena due anni fa, non due secoli fa, inneggiava alla distruzione di Israele e alla sua cancellazione dalla carte geografiche? Questo non è antisemitismo?"
Lo dichiarano l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda, e Davide Boni, segretario della Lega Nord Milano.

06/05/16

MILANO‬ – IMMIGRAZIONE ‪‎BONI‬: “GIUNTA INERTE DINANZI ALL'EMERGENZA CLANDESTINI"


In merito all’inaugurazione del nuovo Hub di registrazione e accoglienza per l’emergenza profughi a Milano è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni: 
“Milano è sempre stata una città disposta ad accogliere chi scappa dalla guerra e chi ha una reale intenzione di integrarsi e ricostruirsi una vita, – commenta Boni – ma non credo che l’assessore Majorino possa considerare come una vittoria i numeri impietosi che vedono il capoluogo lombardo come meta preferita dell’arrivo di miglia di immigrati, dove solo una parte di questi hanno realmente il diritto di godere dello status internazionale di rifugiato”.
“A Milano infatti gli arrivi non si sono mai arrestati, – sottolinea Boni – con centinaia di persone che bivaccano in Stazione Centrale: una situazione insostenibile, frutto anche dell’immobilismo della Giunta milanese che ha sempre accettato e tollerato tutto”. 
“Invece di preoccuparsi di aprire nuove strutture di accoglienza in vista della bella stagione che intensificherà gli sbarchi, - spiega Boni – la Giunta Pisapia dovrebbe picchiare i pugni sul tavolo con il Governo Renzi che, succube dell’Europa, sta rendendo questo Paese una vera e propria terra di conquista per chiunque giunga clandestinamente in Italia”. 
“Noi vogliamo una Milano che pensi prima di tutto ai milanesi e non alla creazione di altri centri di accoglienza in una città già al collasso – conclude Boni – e che continui ad essere solidale con chi lo merita, senza cadere in un falso buonismo che non porta da nessuna parte”.

04/05/16

MILANO – IMMIGRAZIONE Boni: “L’Unione Europea pensa solo a fare cassa con l’immigrazione…”

Boni: “L’Unione Europea pensa solo a fare cassa con l’immigrazione…”
In merito alle ultime proposte, formulate dall’Unione Europea sul tema dell’immigrazione, è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:

“Invece di pensare a risolvere le problematiche legate all’immigrazione clandestina, senza scaricare sui singoli Paesi ogni responsabilità, - commenta Boni – i burocrati europei, con la complicità di governi neppure eletti democraticamente, come quello italiano, sono impegnati a fare cassa con l’annoso tema dei migranti”.
“Prima l’idea “grandiosa” di tassare i turisti che varcano i confini degli Stati Europei, per finanziare il fondo pro-immigrati, – spiega Boni – poi l’altra ipotesi di quantificare la vita di una persona, dando una multa di 250.000 euro per ciascun profugo che non verrà accolto”. 
“Un modo per spalmare il problema, a suon di multe, tutte incassate dall’Europa, senza di fatto risolvere il problema alla radice. Pensiamo anche solo a cosa accadrà a una città come Milano, - sottolinea Boni - meta settimanale di migliaia di stranieri, dinanzi ad un’imposta salata sul turismo o su coloro che scelgono il nostro capoluogo come meta per gli impegni di lavoro. Tasse che non vanno a finire in un fondo da reinvestire per migliorare i trasporti locali o altro ma nelle tasche dei banchieri europei”.
“Per questo serve un primo cittadino forte, – conclude Boni – che faccia ben comprendere al Governo centrale come le scellerate decisioni che vengono assunte in Europa possono avere ricadute disastrose su quelle città, come Milano, che vedono nel lavoro e nel turismo due punti di forza”.

02/05/16

FRATELLI MUSULMANI CANDIDATI - BONI: “PD E SALA SI ARRENDONO ALL’ESTREMISMO ISLAMICO”


In merito ad alcuni candidati proposti dal Pd milanese in vista delle prossime elezioni amministrative, legati ai Fratelli Mussulmani e all’islam più radicale, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide BONI:

“E’ inconcepibile che mentre da un lato i Governi più responsabili stiano facendo di tutto per contrastare l’estremismo islamico, che ha causato le ben note stragi in Europa, - commenta Boni – dall’altro, proprio a Milano, Sala e il PD arrivino perfino a candidare personaggi vicini alle posizioni più radicali e anti-occidentali dell’Islam” . 
“Candidati che posano come se nulla fosse con imam radicali ai quali il Viminale ha perfino negato l’ingresso in Italia. Una resa all’estremismo islamico – continua Boni - che il PD che Beppe Sala hanno pubblicamente firmato e che noi condanniamo senza alcuna remora”.
“Non si può legittimare chi vuole spazzare via la nostra civiltà e i nostri valori,– conclude Boni – ed è gravissimo che tale atteggiamento arrivi proprio da chi vorrebbe governare Milano. L’estremismo islamico va infatti condannato senza alcuna riserva, senza strizzare l’occhio a certe posizioni radicali che arrivano anche a giustificare le mattanze compiute dai kamikaze”.