10/09/15

Briatore Vs Morandi. Chi ha ragione tra i due? Putin

Il cantautore Gianni Morandi già nelle scorse settimane esternava affermazioni sul valore dell’accoglienza e il web si era mosso. Ieri Morandi, con un post, è tornato sulla questione: “Sono rimasto molto colpito da come queste persone hanno accolto i migranti che arrivavano nella loro città. Immagini commoventi! Quindi esiste ancora, e non solo in Germania, il senso di solidarietà, generosità e accoglienza verso chi fugge dalla guerra e dalla fame e cerca un futuro migliore. Poi ieri è arrivato un altro segnale forte da Francesco, veramente un grande Papa!”.
A un utente che gli chiede perché non li ospita, ha replicato: “Ci sto pensando”. Arriva quasi subito la replica delll’imprenditore Flavio Briatore: “Non so quante camere abbia la casa di Gianni, ma non è questa la soluzione a un problema globale”. Briatore che ospitò nella sua struttura alcuni sfollati dopo l’alluvione di Olbia insiste: “Io prima l’ho messa a disposizione per gli italiani, ora per i siriani e i rifugiati bisogna trovare altre soluzioni perché il flusso non può continuare così, perché poi diventa impossibile accomodare tutte le persone”. L’imprenditore infine chiarisce che “se non c’è lavoro neanche per i nostri cittadini, è difficile darlo agli stranieri”.
Ed è su questa frase che mi soffermo e rifletto, l'accoglienza la si deve fare per chi scappa dalla guerra, guerra che a parer mio non si sarebbe mai dovuta fare. Ora però per i capricci dei francesi, alcune popolazioni sono allo stremo.
Se un paese come l'Italia, in evidenti difficoltà economiche dove il lavoro per un ventenne non c'è per un quarantenne non c'è per un cinquantenne non c'è, continuerà ad ospitare stranieri, che futuro daremo ai nostri figli e nipoti? Quello di espatriare? Un continuo rincorrersi di immigrazione? L'Africa in Europa, l'Europa in America e così via?
Solidarietà si, ma concreti aiuti sui territori, c'è da sconfiggere il male "Isis", non da scappare. Invece sta succedendo che tutti scappano e l'Isis vince. E' come se nel derby Milan Inter, il Milan rientrasse negli spogliatoi, l'Inter a campo libero vince.
C'è forse un unico esempio "pensato", quello di Vladimir Putin. Il suo sostegno ad Assd contro l'Isis è quello che potrebbe cambiare le sorti storiche. Perchè nessuno lo segue? perchè i potenti fanno solo i loro interessi riempiendosi la bocca di parole buoniste e lacrime alla vista di un bimbo morto? NON ci devono essere morti. 
Va trovata al più presto una soluzione che sintetizzo così: Sconfiggere l'Isis e creare condizioni di vita in Africa per tutte le popolazioni.

1 commento:

  1. Io penso che i cantanti e la gente di spettacolo in genere deve fare il proprio mestiere senza intervenire nelle questioni politiche. O ti schieri o stai zitto!
    Renny

    RispondiElimina