23/01/12

Liberalizzazione tassisti: Sbagliato accentrare le competenze a Roma


“Sul tema delle liberalizzazioni è necessario che il Governo faccia un chiaro e netto passo indietro: resta infatti inammissibile che per quanto riguarda una categoria come quella dei tassisti, sia un organismo romanocentrico ad esprimersi su fabbisogni che dovrebbero essere gestiti unicamente a livello regionale.
Nessuna imposizione romana può essere accettata da Regioni, come la Lombardia, che sono in grado di gestire il territorio di propria competenza.
La stessa chiarezza deve essere pretesa anche sull’annoso tema legato all’aumento  delle licenze, evitando che si verifichi un loro incremento incontrollato, a danno di chi ha lavorato per anni per consolidare la propria attività”.
Così Davide Boni, Presidente del Consiglio della Regione Lombardia, è intervenuto sul tema della liberalizzazione delle licenze e sulla neonata Authority dei Trasporti.

Nessun commento:

Posta un commento