30/12/11

GOVERNO E PEDAGGI AUTOSTRADALI Altro salasso per il Nord


(OMNIMILANO) Milano, 29 DIC - "Non vorrei che, come al solito, dietro la proposta di aumentare i pedaggi autostradali si nasconda la solita soluzione di tassare ulteriormente gli automobilisti del Nord, consentendo in altre parti del Paese di continuare a viaggiare gratuitamente o con tariffe ben al di sotto della media. Forse sarebbe il caso di iniziare a tassare chi è rimasto impunito fino ad oggi, perché i nostri pendolari da anni restano
intrappolati nel traffico per ore per potere raggiungere il proprio posto di lavoro senza  peraltro avere mai ottenuto un miglioramento nel sevizio. Tutto questo mentre a Roma o a Napoli, come già avvenuto in passato, dinanzi alla possibilità di introdurre il pagamento per l'utilizzo di alcune reti viarie si scatenano una serie di proteste spropositate. Dato che questo Governo tecnico parla di equità probabilmente, almeno per quello che riguarda i pedaggi autostradali,  sarebbe arrivato il momento di mettere in pratica questo principio.....". Così Davide Boni, Presidente del Consiglio regionale lombardo, è intervenuto sul tema dei pedaggi autostradali.

Nessun commento:

Posta un commento