16/12/11

LIGURIA, BONI: "GOVERNO PRENDA ESEMPIO DALLA LOMBARDIA"


(OMNIMILANO) Milano, 16 DIC - "Comprensibile lo sfogo del Presidente della Regione Liguria che di fatto evidenzia come il Governo Monti sia letteralmente ingessato dinanzi alle legittime richieste di aiuto da parte di una Regione che ha subito gravi danni e perdite a livello umano ed economico. Probabilmente al Governo dei banchieri interessano poco gli appelli degli enti regionali, preferendo dedicare il proprio tempo ad introdurre nuove tasse e a chiedere la fiducia su una manovra iniqua. Forse Monti dovrebbe prendere ad esempio la Regione Lombardia che, grazie all'impegno del Consiglio e della Giunta, ha approvato nelle scorse settimane una legge che di fatto destina i risparmi di gestione del Consiglio regionale in un fondo destinato a promuovere iniziative benefiche. Grazie a questo passaggio, insieme al Presidente della Giunta, On. Roberto Formigoni, verrà organizzata una visita istituzionale sul territorio ligure proprio per consegnare i 250 mila euro. Una goccia nel mare se rapportata alle esigenze della popolazione ligure e degli alluvionati ma che, se imitata da molti altri enti, potrebbe accelerare il processo di rinascita del territorio ligure". Così Davide Boni (Lega), presidente del Consiglio della Regione Lombardia, ha commentato le dichiarazioni del Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, sul disinteresse del Governo Monti in merito alle richieste di provvedimenti formulate dall'ente ligure.

Nessun commento:

Posta un commento