14/03/16

Festa del papà – Milano Boni e Romeo: “Decisione vergognosa, ennesimo tentativo di distruggere nostre radici”

“Se con l’abolizione della festa del Natale nelle scuole pensavamo di avere toccato il fondo, ci sbagliavamo di grosso: ora il politicamente corretto travolge anche la festa del papà.” Così Davide Boni, segretario provinciale del Carroccio milanese,  commenta la notizia dell’abolizione della festa del papà in una scuola dell’infanzia di Milano e prosegue:  “E’ vergognosa infatti la decisione di un asilo milanese di non festeggiare quest’altra ricorrenza tradizionale, come se letterine e lavoretti dei bambini, realizzati per dimostrare il proprio affetto alla figura paterna, rappresentassero un attacco alle cosiddette “famiglie arcobaleno”. Che piaccia o meno, il papà e la mamma sono e saranno per sempre figure di riferimento per tutti i bambini. A questo ennesimo tentativo di distruggere la nostra società, pretendendo di imporre un mondo alla rovescia, dobbiamo rispondere con forza facendo sentire in tutti gli ambiti possibili la nostra voce”.
“Siamo di fronte all’ennesima trovata delle scuole “sinistre”, afferma Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale “Spero che i genitori si ribellino e chiedano l’allontanamento di queste educatrici dall’asilo. Non c’è limite al peggio. Il 19 marzo dovrebbe, a mio avviso, tornare festa nazionale come è stata in questo Paese fino al 1977, quando venne abolita su spinta dei sindacati e del Partito Comunista.  Ed ora i medesimi rappresentanti di quella cultura mondialista e omologante ne vorrebbero eliminare ogni traccia, ma ci opporremo con determinazione al sistematico annientamento delle nostre radici e delle nostre tradizioni. ”

Nessun commento:

Posta un commento