07/03/16

MILANO – BANDO LAVORO DISABILI BONI : “INACETTABILE CHE A PAGARE SIANO SEMPRE I PIU’ DEBOLI"


In merito ai ritardi nella pubblicazione del bando dedicato all’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro da parte della Città Metropolitana, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide BONI: 
“Le prime conseguenze dell’abolizione delle Province, sbandierata come uno spot elettorale dalla sinistra, - commenta Boni - non tardano ad arrivare. Mentre la Regione Lombardia ha già stanziato quasi 10 millioni di euro alla Città Metropolitana per avviare il bando finalizzato a sostenere l’assunzione di migliaia di disabili presso le aziende, il tutto resta bloccato negli uffici della ex Provincia di Milano per carenza di personale”. 
“Una follia, - sottolinea Boni – che rischia di restare nel silenzio, perché è inammissibile che la priorità sia stata quella di smantellare gli uffici, lasciando a casa anche coloro che da anni seguivano bandi molto importanti da un punto di vista non solo di integrazione lavorativa ma anche sociale”. 
“Pisapia è anche Sindaco della Città Metropolitana – chiosa Boni – ma anche su questo fronte tutto tace. Il prossimo Sindaco di Milano sarà chiamato ad assumersi maggiori responsabilità anche e soprattutto nei confronti dei disabili: è inaccettabile che nel 2016 Milano non sia ancora a tutti gli effetti una città a misura di portatori di handicap”. 
“L’abbattimento delle barriere architettoniche e una maggiore attenzione nell’inserimento lavorativo, per esempio attraverso una gestione migliore della Città Metropolitana, dovranno essere in cima agli obiettivi di governo, collaborando attivamente con le associazioni dei disabili. E’ infatti ora di finirla che a pagare per le inadempienze di altri siano sempre le categorie più fragili e indifese”.

1 commento:

  1. E' vergognoso, per non parlare degli aiuti economici che il comune non da ne agli invalidi ne a chi ha i diritti per averli, mi viene il dubbio di pensare come sempre che questi soldi vengano dati ai clandestini

    RispondiElimina