03/10/12

Bando “Diffusione della Carta Regionale dei Servizi nelle scuole lombarde”


Il bando è un’iniziativa dell’Agenda Digitale Lombarda per favorire la diffusione nelle scuole lombarde dell'utilizzo della Carta Regionale dei Servizi (CRS) quale strumento di identificazione per i servizi online a beneficio di studenti, famiglie, insegnanti e dipendenti delle scuole.
Il bando è rivolta a:
a) società che producono software per gli Istituti scolastici pubblici e/o privati
b) Istituti scolastici pubblici e/o privati che si impegnano a diffondere l'uso della CRS.

SOCIETÀ CHE PRODUCONO SOFTWARE PER GLI ISTITUTI SCOLASTICI
I finanziamenti sono finalizzati all'integrazione del servizio Identity Provider del Cittadino (IdPC) nel proprio prodotto/servizio che realizzi un "portale scuola-famiglia" o "registro elettronico".
Verrà erogato un finanziamento pari a euro 2.000 al netto dell’imposta sul valore aggiunto (IVA),ad ognuna delle prime 15 società produttrici di software che presenteranno domanda e supereranno la fase istruttoria
Le domande di finanziamento dovranno essere inviate a Lombardia Informatica S.p.A. a partiredalle ore 9,00 dell’8 ottobre 2012 e potranno pervenire fino al 16 novembre 2012 entro le ore 12,00.

ISTITUTI SCOLASTICI
I finanziamenti sono finalizzati ad adottare, entro l'anno 2012, la CRS quale strumento di identificazione per l'accesso alle aree riservate del "portale scuola-famiglia" o "registro elettronico".
Verrà erogato un finanziamento pari a euro 2.000 al netto dell’imposta sul valore aggiunto (IVA),ad ognuno dei primi 65 Istituti scolastici che presenteranno la domanda di finanziamento.
Le domande di finanziamento dovranno essere inviate a Lombardia Informatica S.p.A.  a partiredalle ore 9,00 del 22 ottobre 2012 e potranno pervenire fino al 23 novembre 2012 entro le ore 12,00.

DOCUMENTAZIONE
La documentazione completa riguardante il bando è disponibile sul sito di Lombardia Informatica S.p.A.
Nel Bando sono specificati i termini, i presupposti e le modalità per poter accedere al finanziamento.

Clicca qui per maggiori info.

Nessun commento:

Posta un commento