11/10/16

MILANO – CAMERA DEL LAVORO CONTRO USO SALA PER PROPAGANDA REFERENDARIA

In merito alla comunicazione inviata dalla Segreteria della Camera del Lavoro, formulando il diniego all’utilizzo degli spazi per un incontro organizzato dal Gruppo regionale della Lega Nord sul tema del quesito referendario, è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:
“Con questo diniego, - commenta Boni –  la Camera del Lavoro si toglie ogni  parvenza di imparzialità e vieta, con motivazioni ideologiche e politicizzate, l’utilizzo degli spazi pubblici per un convegno sul tema del referendum. Gli stessi spazi pubblici che qualche giorno fa hanno ospitato l’Assemblea nazionale del comitato per il si”.
“Due pesi e due misure, che contrastano con il concetto di confronto democratico e di libertà di espressione, – continua Boni - che dimostrano come la sinistra utilizzi ogni sede disponibile per mettere il bavaglio ai sostenitori del NO, forse temendo che gli elettori prendano coscienza dei contenuti di questa riforma truffa”.  
“Di certo non intendiamo fermarci dinanzi a questi dinieghi antidemocratici, – conclude Boni – messi in campo da parte di coloro che invece di occuparsi dei diritti dei lavoratori sono più impegnati a fare politica attiva”.

Nessun commento:

Posta un commento