26/10/16

ON. GRIMOLDI E BONI (LEGA NORD) – IMMIGRATI, SINDACO MILANO VUOLESEGNALE FORTE DAL GOVERNO? COMINCI LUI A FARSI SENTIRE CON RENZI E ACHIEDERE IL TRASFERIMENTO DI UNA PARTE DEGLI IMMIGRATI IN ALTRE REGIONI


Giuseppe Sala non è il sindaco di Gorino, è il sindaco di Milano e come tale ha l'autorevolezza istituzionale per far sentire la sua voce al Governo, anche se evita accuratamente di farlo per non infastidire il suo amico Renzi.
Il sindaco Sala non può limitarsi ad auspicare un 'segnale forte del Governo' sull'immigrazione, il sindaco Sala deve farsi sentire e chiedere un intervento ad hoc su Milano e sugli oltre 3000 richiedenti asilo ammassati in città.
La soluzione non è scaricare questi immigrati sui comuni metropolitani o negli ospedali dismessi o nelle caserme inutilizzate: l'unica soluzione è chiedere al Governo di farli trasferire in altre Regioni, quelle che finora ne hanno accolti di meno, e bloccare nuovi arrivi, facendo in modo che dei 12mila sbarcati negli ultimi giorni nemmeno uno venga dirottato a Milano.

Lo dichiarano l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda, e Davide Boni, segretario della Lega Nord Milano.

Nessun commento:

Posta un commento