21/02/16

#MILANO – MULTE MEZZI PUBBLICI #BONI: “LE REGOLE VARRANNO ANCHE PER ROM E CLANDESTINI?”

In merito alle nuove disposizioni inserite nella bozza del decreto sui servizi pubblici locali, sul tema delle multe per chi viaggia senza biglietto sui mezzi pubblici, è intervenuto il Segretario provinciale del Carroccio, Davide Boni:                             
“Ogni anno il danno causato da migliaia di persone che viaggiano senza pagare il biglietto sui mezzi pubblici raggiunge cifre considerevoli – commenta Boni – quindi ben venga l’intenzione di combattere questa piaga. Positivo altresì che le aziende di trasporto pubblico locale potranno  avvalersi della collaborazione di agenti accertatori, figura che se utilizzata al meglio potrà dare più sicurezza sui mezzi pubblici”. 
“Il problema di fondo, però, in una città come Milano, - spiega Boni - resta sempre lo stesso. In che modo le nuove regole verranno applicate anche a rom e clandestini che viaggiano gratis? O a pagare alla fine saranno sempre gli stessi?” .
“Ogni giorno assistiamo alle consuete scene, sia in metropolitana che sui mezzi di superficie, con intere famiglie di nomadi che saltano i tornelli, senza che nessuno li fermi e con migliaia di immigrati che, come accade sulla 90-91, viaggiano indisturbati senza mai obliterare il biglietto. 
Se vogliamo realmente ripianare il debito – conclude Boni - dobbiamo ripartire da qui, aiutando i controllori a potere svolgere il proprio compito senza temere di essere sbeffeggiati e aggrediti da chi si sente sempre e comunque in diritto di fare tutto ciò che vuole, restando impunito”.

Nessun commento:

Posta un commento