05/02/16

MILANO – SICUREZZA. BONI: “PD CIECO DINANZI ALL'EMERGENZA SICUREZZA"


In merito all’aggressione avvenuta questa mattina nei bagni della Stazione Centrale, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide Boni:
“Mentre i candidati alle primarie del PD si perdono in scaramucce e stendono tappeti rossi alla comunità islamica e agli immigrati, nella Milano, quella purtroppo vera e reale, gli episodi di violenza continuano.
Quanto avvenuto in Stazione centrale, con un giovane studente aggredito e accoltellato da uno straniero, - commenta Boni - è solo la punta dell’iceberg di una situazione divenuta insostenibile. Con che coraggio la sinistra può continuare a sostenere che non vi è alcuna emergenza sicurezza?”.
“A Milano serve urgentemente una task force che ripristini il controllo e la legalità, - spiega Boni - con l’intervento delle forze dell’ordine nei luoghi più caldi della città, non lasciando gli agenti negli uffici. Tutto questo chiedendo anche l’intervento del Governo, con la presenza capillare dei militari in città”.
“Mentre il PD è impegnato a fare politica nei salotti, - conclude Boni - i nostri concittadini sono quotidianamente in ostaggio della paura, impossibilitati a vivere liberamente la propria esistenza. A tutto questo dobbiamo dire basta. Milano deve tornare ad essere una città sicura”.

Nessun commento:

Posta un commento