04/02/17

CORSI DI CALCIO PER MIGRANTI? SERRACCHIANI GENEROSA COI SOLDI DEGLI ALTRI

Ma quanto piace a certi politici spendere i soldi degli altri?
Tanto! Così tanto che il Governatore del Friuli è giunta a una conclusione: l'integrazione degli stranieri passa anche per i corsi di calcio, di sci e dulcis in fundo, dal teatro e dal cinema!
Questa è l'ultima trovata diabolica di D. Serracchiani che non vede proprio l'ora di spendere i soldi dei contribuenti. 165 mila euro infatti verranno utilizzati per insegnare a giocare a calcio a 82 migranti: "Perché - dichiara fiera la Serracchiani è giusto che anche loro conoscano questo sport".
Cara Debora mi spiace deluderti ma gli africani non solo conoscono il calcio, in molti casi sanno dribblare e calciare meglio dei nostri aitanti ragazzoni di serie A! È facile fare come fai tu; essere generosi con i soldi degli altri e ostinarsi a dichiarare che l'immigrazione non è un problema ma un tema sul quale lavorare per trovare soluzioni. L'immigrazione incontrollata è un gravissimo problema che non si risolve con scuole di calcio o in alternativa corsi di recitazione per i quali tra l'altro la Serracchiani ha già stanziato altri 35 mila euro... ma no, non per sviluppare doti da attori negli africani, bensì una sana capacità di dibattito... Ma la Serracchiani lo sa cosa vuol dire lavorare? E sa anche che magari centinaia di migliaia di ragazzi italiani senza lavoro costretti ad espatriare avrebbero gradito essere avviati al mondo del lavoro con gli stessi soldi? Meditate politici. Meditate.

Nessun commento:

Posta un commento