27/02/17

ON. GRIMOLDI E BONI (LEGA NORD) – SANITA’. PER COLPA DEL GOVERNOGENTILONI CITTADINI LOMBARDI RISCHIANO DI DOVER PAGARE 15 EURO IN PIU’DI SUPERTICKET. DOMANI CONTESTEREMO IL PREMIER SOTTO PALAZZO MARINO


Per colpa del Governo Gentiloni un milione e mezzo di cittadini lombardi, da dopo domani, rischiano di dover pagare 15 euro in più di super ticket sanitario.
Ecco le conseguenze delle belle pensate di chi a Roma vuol decidere per conto di chi amministra, bene, i propri territori: la giunta lombarda è riuscita, con risorse proprie, a investire 25 milioni per ridurre il super ticket da 30 a 15 euro e il Governo al posto di elogiarla e indicarla come modello ha impugnato la legge regionale.
Una follia, quella del Governo Gentiloni, che ora rischiano di pagare i cittadini lombardi, quei cittadini lombardi che ogni anno regalano, con le loro tasse, 54 miliardi a Roma di residuo fiscale senza ottenere alcun servizio in cambio sul proprio territorio.
Per questa ragione domani mattina militanti e sostenitori della Lega Nord saranno sotto le finestre di Palazzo Marino, per far sentire il malcontento dei lombardi al premier Gentiloni per questa decisione del suo Governo.

Lo dichiarano l'on.Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e Deputato della Lega Nord, e Davide Boni, segretario della Lega Nord Milano.

Nessun commento:

Posta un commento