23/02/12

IMMIGRATI: BONI, EUROPA VOLTO' SPALLE A ITALIA; ORA CONDANNA


(AGI) - Milano, 23 feb. - "E' del tutto opinabile la posizione assunta" dall'Europa che "negli anni passati ha letteralmente voltato le spalle al nostro Paese" dinanzi all'emergenza dei flussi migratori provenienti dalla Libia. Questo il commento del presidente del Consiglio regionale lombardo, Davide Boni (Lega), dopo che la Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo ha condannato l'Italia per i respingimenti messi in atto verso i flussi migratori provenienti dalla Libia. 
L'esponente del Carroccio ricorda come "la Comunita' europea lascio' sola l'Italia nella gestione dei flussi migratori", infatti "sul tema dei respingimenti e della gestione dei flussi migratori provenienti dalla Libia, il nostro Paese era stato di fatto abbandonato dall'Europa, ritrovandosi a dovere gestire in maniera autonoma le migliaia di clandestini che stavano invadendo le nostre coste". La Comunita' europea, conclude il presidente, "avrebbe dovuto scendere in campo in maniera decisa prima e non ergersi a giudice solo oggi sul tema dei respingimenti, dando peraltro prova di non conoscere affatto quanto realmente accaduto". 

Nessun commento:

Posta un commento