19/02/12

Palazzo Pirelli nuova sede del Consiglio regionale L’inaugurazione stamane con apertura al pubblico di Aula e Belvedere



Il Presidente Boni: “Questa è la casa dei lombardi,
le porte sono sempre aperte”

MILANO, 19 febbraio 2012 -   Da oggi Palazzo Pirelli è  ufficialmente la sede del Consiglio regionale della Lombardia. Il simbolico passaggio di consegne degli uffici che fino un anno fa ospitavano il governo regionale, ora trasferitosi al vicino Palazzo Lombardia,  è avvenuto stamattina nel corso di una cerimonia svoltasi sul piazzale interno di piazza Duca D’Aosta alla presenza del Presidente del Consiglio regionale Davide Boni e dei componenti dell’Ufficio di Presidenza, i due Vicepresidenti Carlo Saffioti (PdL) e Sara Valmaggi (Pd) e i due Consiglieri Segretari, Doriano Riparbelli (PdL) e Carlo Spreafico (Pd) . Presente alla cerimonia anche il Presidente della Regione Roberto Formigoni e diversi consiglieri regionali. 

 Il Presidente Davide Boni ha sottolineato che il cambio della sede istituzionale per il Consiglio ha consentito di migliorare la distribuzione degli spazi e degli uffici. “In questo modo – ha sottolineato – oggi possiamo contare su una dimora più consona al prestigio e al ruolo che riveste il parlamento della Lombardia. Un parlamento – ha poi aggiunto -  che grazie alla sua gestione amministrativa efficiente si è confermato come il più virtuoso a livello nazionale”. Boni ha poi evidenziato che Palazzo Pirelli , essendo il luogo in cui si riunisce il Consiglio che come compito statutario ha quello di essere di indirizzo e controllo sugli atti della Regione, è per antonomasia votato alla trasparenza e che proprio per questo le sue porte saranno sempre aperte ai lombardi. “Qui – ha detto Boni – si raccolgono le esigenze della nostra popolazione, delle nostre imprese e delle nostre famiglie. Proprio per questo siamo intenzionati ad incentivare i momenti di incontro con  le scuole lombarde e con tutti i cittadini che desiderano visitare la nostra sede per comprendere il funzionamento della nostra istituzione che, per importanza, è la terza camera legislativa del Paese”.

Nel corso del suo intervento il Presidente di Regione Lombardia Roberto Formigoni ha detto: “Palazzo Pirelli diventa la sede del Consiglio regionale ed è questa una delle conseguenze della razionalizzazione complessiva delle sedi di Regione Lombardia, un intervento che ci ha permesso di eliminare le spese di affitto e fare risparmi per 5 milioni di euro , cifra che possiamo adesso destinare a politiche oggi di grande necessità come per esempio quelle a sostegno dello sviluppo. Giornate come questa -ha aggiunto ancora Formigoni- sono importanti perché i cittadini possono familiarizzare con lo storico edificio del grattacielo Pirelli e nello stesso tempo rendersi conto da vicino di come è strutturata e quali funzioni ha Regione Lombardia”.
In  occasione dell’inaugurazione, su decisione dell’Ufficio di Presidenza, il “Pirellone” ha tenute aperte le  porte ai cittadini, offrendo loro l’occasione divisitare l’Aula nella quale si riunisce l’Assemblea regionale e il Belvedere del 31esimo piano

Nessun commento:

Posta un commento