16/03/10

CAMPI NOMADI E INTEGRAZIONE

Boni: "impossibile chiudere gli occhi"
Quanto accaduto nel campo nomadi irregolare di Via Novara è la conseguenza immediata di come il buonismo non serva a nulla se non ad alimentare tragedie di questo tipo. Non è chiudendo gli occhi e consentendo a chiunque di stabilire la propria casa senza alcun tipo di autorizzazione e lasciando vivere adulti e bambini in mezzo alla sporcizia e in condizioni precarie, che si favorisce l’integrazione. Se le associazioni che oggi lanciano presidi e quant’altro sul territorio, avessero aiutato le istituzioni milanesi negli sgomberi, non saremmo qui a ricostruire passo dopo passo una tragedia annunciata. Quanto avvenuto deve incentivare il monitoraggio di tutte le situazioni a rischio, rimuovendo gli stanziamenti abusivi e ripristinando in questo modo la legalità sul territorio.

Nessun commento:

Posta un commento