16/03/10

VIA PADOVA: RESTRIZIONI CORRETTE

Ritengo corretto dare un giro di vite all’eccessivo buonismo che ha consentito il dilagare di una situazione che negli ultimi anni ha penalizzato i residenti onesti di Via Padova, permettendo che bande di stranieri colonizzassero i negozi italiani e si spartissero il nostro territorio.
Laddove non arriva il rispetto delle normali regole della convivenza civile ben venga il “coprifuoco” per ristabilire l’ordine e il decoro in una zona del capoluogo lombardo che ha visto il totale fallimento di un’integrazione forzata e a senso unico.
Mi spiace che il Vicesindaco di Milano dalle pagine di un quotidiano giudichi come polemica la presenza della Lega Nord nei quartieri più difficili della città forse dimenticando che, a differenza di qualche esponente del Pdl, noi siamo sul territorio prima, durante e dopo le campagne elettorali…

Nessun commento:

Posta un commento