28/01/16

GRIMOLDI E BONI (LEGA NORD) – MILANO NUOVAMENTE OSTAGGIO DEI SOLITI VIOLENTI DEI CENTRI SOCIALI: LA LEZIONE DEL 1° MAGGIO NON E’ SERVITA?

“Purtroppo la lezione del primo maggio scorso non è servita alle autorità milanesi e Milano rischia di essere ancora una volta messa a ferro e fuoco da manipoli di delinquenti che sanno solo ricorrere alla violenza e non hanno il minimo rispetto per la democrazia e la libertà di pensiero altrui. 
La presenza questo pomeriggio di Marine Le Pen, e degli altri esponenti del gruppo ENF a Milano, rappresenta un momento di confronto e dibattito nella più assoluta civiltà e democrazia, diritti sanciti dalla nostra Costituzione. 
Eppure da ieri, in città, per colpa dei soliti noti dei centri sociali e dei gruppi antagonisti si respira un clima di intimidazione e di tensione. Prima la vernice rossa gettata sui muri della sede della Lega Nord di via Bellerio, oggi il letame versato sui marciapiedi di via Gattamelata. 
Auspichiamo che questi teppisti dei centri sociali e dei gruppi antagonisti ci risparmino ulteriori violenze purtroppo già viste a Milano. 
E vista la totale assenza di adeguate misure di contrasto, da parte del ministro dell’Interno, a questa forma di delinquenza, ci auguriamo che la situazione nel pomeriggio non degeneri, come accaduto lo scorso primo maggio: Milano non merita di subire un simile oltraggio un’altra volta”.

Lo dichiarano l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda, e Davide Boni, Segretario della Lega Nord Milano.

1 commento:

  1. ...i soliti pacifisti democratici...!!!... E' una VERGOGNAAAAAA...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina