16/01/16

MILANO – MIGRANTI BONI: “Milano respinge al mittente le iniziative demagogiche della Giunta Pisapia, solo 40 famiglie hanno aderito al bando accogli un immigrato"


In merito ai primi dati che indicherebbero che solo 40 famiglie hanno risposto al bando emesso dal Comune di Milano per ospitare a casa propria un rifugiato in cambio di un contributo di 350 euro al mese, è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide Boni:
“Su una popolazione di oltre un milione e trecento mila abitanti – commenta Boni – il fatto che poche famiglie abbiano aderito al bando per accogliere un aspirante profugo, significa che la quasi totalità milanesi ha rispedito al mittente l’iniziativa puramente demagogica messa in atto dalla Giunta Pisapia.
“Un razzismo al contrario, che di fatto introduce pericolosamente nel nostro tessuto sociale persone che non hanno alcuno status internazionale, e che ha avuto l’unico merito di svegliare le coscienze dei milanesi, in balia di una Giunta che ha sempre e solo messo all’ultimo posto coloro che per colpa della crisi hanno perso tutto”.
“Soldi, quelli utilizzati da Pisapia e compagni, – sottolinea Boni - che sono il frutto del lavoro e delle tasse pagate dai milanesi e che dovrebbero essere reinvestiti come forma di sostegno a beneficio di chi ha sempre vissuto e lavorato a Milano”.
“Mi auguro che a questo punto la Giunta abbia almeno la decenza di annullare tutto, - conclude Boni - convertendo questo bando scellerato in un pronto sostegno a favore di quelle famiglie milanesi in difficoltà a pagare affitti o mutui e che non sanno più come fare per garantire un futuro dignitoso ai propri figli”.

Nessun commento:

Posta un commento