08/10/10

FEDERALISMO: BONI (LOMBARDIA), E' FINE ASSISTENZIALISMO

(ANSA) - MILANO, 8 OTT - Il processo di riforma che e' stato avviato ''sta decretando la fine di un assistenzialismo che ha messo in ginocchio il Paese, a favore di un sistema piu' responsabile, dove ogni amministratore sara' chiamato a svolgere il proprio lavoro secondo coscienza''. Lo afferma, all'indomani del via libera in Consiglio dei ministri dei decreti attuativi del federalismo fiscale, il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Davide Boni (Lega). Secondo Boni e' stato raggiunto ''un traguardo importante che purtroppo delude quelli che, legati al vecchio centralismo, speravano che la riforma federalista di questo Stato rimanesse solo un sogno''. Con l'attuazione del percorso di riforma sul modello federalista, ne e' convinto Boni, ''la Lombardia potra' dimostrare a tutti gli effetti di essere la Regione piu' produttiva e piu' competitiva del sistema Paese''. L'esempio piu' evidente, secondo Boni, e' quello del comparto sanitario, in cui ''il criterio della spesa storica ha contribuito ad accumulare un deficit enorme, con le Regioni virtuose, Lombardia in primis, costrette a ripianare debiti incredibili, accumulati da altri enti''. Al contrario, ''i costi standard della sanita', calcolati prendendo a modello le Regioni migliori, consentiranno- conclude Boni - di dare una sforbiciata a agli sprechi, migliorando nel contempo i servizi alla cittadinanza''. (ANSA).

Nessun commento:

Posta un commento