18/06/12

Lombardia: domani Consiglio regionale su sisma


(ASCA) - Milano, 18 giu - Il presidente della Provincia e i Sindaci dei Comuni mantovani colpiti dal terremoto saranno ricevuti domani martedi' 19 giugno in Consiglio regionale per un primo esame della situazione e per discutere sulle politiche regionali da attivare per arrivare quanto prima al ripristino di una situazione di normalita'. Gli amministratori mantovani incontreranno alle ore 10 a Palazzo Pirelli il Presidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti, gli altri componenti dell'Ufficio di Presidenza, Capigruppo e Consiglieri regionali del territorio mantovano.

Alle ore 11.30 si riunira' poi il Consiglio regionale per una seduta interamente dedicata al sisma che ha colpito le zone del mantovano: all'ordine del giorno, dopo la relazione informativa della Giunta regionale sulla situazione nei territori lombardi compiti dai recenti eventi sismici, una risoluzione concernente misure urgenti a sostegno del comparto agroalimentare danneggiato dal terremoto, e quattro mozioni: tre, presentate dal gruppo della Lega Nord, che sollecitano interventi specifici, l'istituzione di un'area no tax per i Comuni colpiti e una moratoria per i mutui contratti dai soggetti della provincia di Mantova colpiti dagli eventi sismici; la quarta, sottoscritta dai rappresentanti del Partito Democratico, che chiede l'istituzione di un fondo di rotazione con stanziamento di 50 milioni di euro per la ricostruzione delle aree terremotate.

In apertura di seduta e' previsto l'ingresso sui banchi di Paola Maria Camillo (prima dei non eletti a Como nella lista del Pdl alle ultime elezioni regionali), che subentra a Giorgio Pozzi, dichiarato decaduto dalla carica di Consigliere regionale.

Sempre domani si terra' sul piazzale antistante il Pirellone (lato Duca d'Aosta) la vendita ''solidale'' di grana padano.

La manifestazione-mercato (9,30-20) e' organizzata dal Consiglio regionale della Lombardia in collaborazione con le associazioni di categoria, con l'obiettivo di aiutare le imprese mantovane del settore lattiero-caseario che stanno vivendo un momento molto difficile a seguito del terremoto.

Nessun commento:

Posta un commento