28/06/12

Milano Bacula: "E' ora che la giunta rossa si occupi di Milano e dei milanesi, e non solo dei fratelli rom."


Un tranquillo bivacco o meglio ancora un Camping con tendine, casette di lamiere e roulotte all'ingresso della città, allacciamenti luce e gas, tutto gentilmente offerto della rete pubblica, arredato con fornelletti, griglie, panni stesi, tavolini e divani.
È questo lo scenario che da settimane offre indisturbato l'accampamento rom nei pressi del cavalcavia Bacula, e non ancora una parola in merito da parte della Giunta Pisapia.
E' un grido di lamento, che si fa sempre più forte, quello dei residenti e cittadini milanesi della zona, non ne possono più di sporcizia, elemosina ai semafori, odori sgradevoli e zero sicurezza.
La gente ha paura, ed in vista delle ferie teme di tornare e trovare la casa svaligiata, e ha paura anche di fermarsi al vicino semaforo.
La leggerezza della giunta milanese con la quale affrontò il precedente sgombero in marzo, ha fatto si che l'accampamento dopo pochi giorni si reinsediasse pochi metri più in là, e che diventasse sempre piu corposo, fino alla situazione attuale, che conta una cinquantina di rom, tra adulti e bambini.
Situazione analoga, seppur con meno unità, si registra anche in Via Ripamonti e Spadolini e anche qui i milanesi chiedono un intervento.
E' con forza ed insistenza che insieme ai cittadini milanesi, ormai esausti della situazione, chiedo spiegazioni sull'utilizzo delle reti pubbliche per luce e gas e interventi rapidi nelle zone critiche per ristabilire sicurezza e condizioni igieniche consone! E' ora che la giunta rossa di Pisapia si occupi di Milano e dei milanesi, e non solo dei fratelli rom.

Nessun commento:

Posta un commento