12/06/12

MILANO - NOMADI: Problema campi nomadi abusivi ha superato livelli di guardia


“E’ passato già un anno ma, a quanto pare, l’appello di Vendola al popolo arancione ad ‘abbracciare i nostri fratelli Rom’ risuona ancora con estrema forza in Piazza Duomo  e nelle stanze di Palazzo Marino.
A Milano la situazione ha ormai superato, proprio grazie alla Giunta Pisapia, i livelli di guardia. Di sgomberare i campi nomadi abusivi non se ne parla nemmeno più, come dimostra il caso dell’insediamento di via Idro, che doveva essere rimosso entro la fine del 2011 e non solo non è stato chiuso ma riceve finanziamenti comunali.
Inoltre la recente indagine della Casa della Carità dimostra che il processo di integrazione, per mancanza di volontà delle stesse popolazioni nomadi, abbia fallito totalmente. Il 20% dei Rom è analfabeta, il tasso di occupazione è del 37% ma solo due su dieci sono regolarmente occupati, tutti gli altri lavorano in nero.
Ma la Giunta rossa di Pisapia, che all’ultimo posto delle sue politiche pone sempre i cittadini milanesi,  ha intenzione di stanziare ancora  più soldi per i campi nomadi. Nulla di strano purtroppo, se si pensa che ieri l’assessore Granelli ha paragonato i Rom ai Boy Scout.”

Nessun commento:

Posta un commento