30/09/12

La Milano di Pisapia??? Sempre più a luci rosse


Che la presenza di Prostitute e Travestiti sia incrementata esponenzialmente con la Giunta Pisapia, non lo dicono i giornali o gli articoli su internet, lo dicono i milanesi, i comitati cittadini, i residenti e compiaciuti i frequentatori.
Se vi capita di girare in auto la sera, magari anche già dalle 21,00 è difficile non notare la presenza di “signorine” che in abiti succinti stazionano lungo i viali in attesa di clienti.
E se con la passata amministrazione il fenomeno era monitorato e controllato, tanto da aver registrato una diminuzione, ora il problema imperversa in molti quartieri con la presenza di Travestiti ancora più spudorati che si presentano ai passanti ed agli automobilisti quasi completamente nudi.
La situazione è degenerata al punto che alcuni residenti armati di pistole ad aria compressa hanno cercato di cacciare i travestiti che stazionavano sotto le loro case sparando dai balconi.
Sappiamo tutti che al di la della frequentazione che può essere morale o non morale, dietro alla pratica della prostituzione si celano criminalità, sfruttamento a volte anche di minorenni e disagio che andrebbero risolte.
Non c'è solo la questione etica, ma anche quella pratica come la viabilità, sono innumerevoli infatti i rischi che si corrono sulle strade ove c'è frequentazione alla prostituzione. Auto in sosta vietata o frequentatori che  frenano di colpo per chiedere prestazioni alla ragazza di turno.
Un maggiore controllo e contrasto di questo fenomeno in continua crescita, è quello che i cittadini esasperati chiedono all'amministrazione Comunale, sembra che in città tutti si sentano legittimati a fare quello che vogliono sopratutto se si tratta di cose illegali. Stop al lassismo stop alla nuova Milano di Pisapia sempre più a luci rosse.

Nessun commento:

Posta un commento