03/09/12

MILANO - LEONCAVALLO: 8 milioni per comprare la sede ai leoncavallini: ennesimo insulto ai milanesi

Apprendo dai giornali – dichiara il consigliere regionale della Lega Nord, Davide Boni-  che il Comune di Milano è ormai pronto ad acquistare la palazzina di via Watteau, attraverso uno scambio di aree con la famiglia Cabassi. Un’operazione da 8 milioni di euro, che consentirà ai leoncavallini di disporre regolarmente e gratuitamente della loro grande e bella sede senza che nessuno possa eccepire alcunché. Naturalmente a pagare, come sempre, saranno i cittadini milanesi, tartassati fino all’inverosimile dalla giunta Pisapia proprio per venire incontro alle esigenze dei suoi principali sostenitori alle primarie e in campagna elettorale. Importanti prese di beneficio che ora si stanno concretizzando e di cui la vicenda del Leoncavallo costituisce l’ennesimo e negativo esempio.
Il percorso di “regolarizzazione” accordato al centro sociale Leoncavallo resta in ogni caso un insulto a tutte quelle associazioni davvero impegnate nella solidarietà, nel sociale e nell’assistenza oltre a rappresentare un vero e proprio “colpo di spugna” su anni di violenze e di abusi subiti dai milanesi.”

Nessun commento:

Posta un commento