05/10/11

Milano - CASCINE E ROM; Boni: “cascine da valorizzare e non da trasformare in dormitori per i nomadi”


“La cosa drammatica è che siamo passati dalla precedente amministrazione milanese, che vedeva nelle cascine un patrimonio da riqualificare, con il supporto della stessa Regione che di fatto aveva inserito nel Piano Territoriale Regionale  la necessità di salvaguardare questi elementi storici, alla giunta Pisapia che vorrebbe invece regalarle ai rom.

E’ inammissibile che degli elementi architettonici, tipici della nostra cultura contadina, siano trasformati in favelas e in dormitori per nomadi.

Gli insediamenti tradizionali, che possono dare lustro alla nostra città e all’intera  Regione, anche in vista di Expo, devono essere recuperati mantenendo gli elementi tipici della cultura contadina e delle radici del nostro territorio,  senza svenderli in maniera così irresponsabile.

I nomadi che vogliono restare a Milano e in Lombardia si rimbocchino le maniche e si trovino una casa e un lavoro”.


Così Davide Boni, Presidente del Consiglio della Regione Lombardia, è intervenuto sulla proposta della Giunta Pisapia di ospitare le famiglie nomadi in alcune cascine milanesi.

Nessun commento:

Posta un commento