25/10/11

Milano sgomberi - Boni: “tappeti rossi per abusivi e irregolari”


“Come se non bastassero gli abusivi delle case popolari, che chiedono una sorta di indulgenza ad oltranza, ora anche i rom delle baraccopoli abusive rialzano la testa e chiedono di fermare gli sgomberi”
Così Davide Boni, Presidente del Consiglio della Regione Lombardia, ha commentato il presidio dei nomadi, organizzato dinanzi a  Palazzo Marino, al fine di chiedere uno stop agli sgomberi per tutto il periodo invernale:
“Mentre abusivi ed irregolari chiedono, senza averne diritto, di fermare gli sgomberi, evidentemente poco importa alla neo Giunta di tutti quei cittadini e degli anziani indigenti che, in attesa di un alloggio popolare e di una sistemazione, non sapranno neppure dove passare l’inverno.
D’altra parte dopo che in campagna elettorale una certa parte della sinistra, oggi al governo della città, ha soffiato sul fuoco del tutto lecito e di una sorta di accondiscendenza senza limiti verso occupazioni ed  accampamenti abusivi, ora i risultati si concretizzano in queste assurde richieste.
Le istituzioni non dovrebbero mai scendere a patti con chi non fa altro che violare le leggi, calpestando i diritti degli onesti. Per questo motivo gli sgomberi devono continuare su tutta la linea”.

Nessun commento:

Posta un commento